MENU

Sviluppo economico, sociale e culturale

Lo sviluppo economico, sociale e culturale è un settore di strategica rilevanza per la Città metropolitana di Roma Capitale .

I diversi uffici del Dipartimento V “Promozione e coordinamento dello sviluppo economico e sociale” promuovono tutte le attività legate a questo settore con lo scopo principale di supportare la crescita sostenibile, migliorare la produttività delle imprese e l’attrattività del territorio, basandosi sulla innovazione, la sostenibilità ambientale, la coesione e l’inclusione sociale e culturale.

Si persegue, inoltre, la realizzazione delle condizioni strutturali e funzionali più favorevoli per lo sviluppo economico, coordinando lo svolgimento delle proprie funzioni in collaborazione con le politiche attive del lavoro e della formazione, al fine di valorizzare i lavoratori, la migliore occupazione, tutelando il diritto all’esercizio dell’attività economico produttiva per uno sviluppo economico ecosostenibile, unitamente al benessere dei cittadini nel rispetto dell’ambiente e delle risorse naturali.

Lo sviluppo territoriale si intreccia con i processi di semplificazione amministrativa (ad es. in tema di sportello unico-SUAP), di informatizzazione dei servizi pubblici (cosiddetta “amministrazione digitale”).

All’interno della Direzione Dipartimentale sono presenti due Uffici di Direzione:

  • “Lotta all’usura e tutela del consumatore. Assistenza tecnico amministrativa agli enti locali del territorio metropolitano in materia di promozione delle attività economiche e di ricerca innovative”

Le attività di tutela dei consumatori, afferiscono l’informazione e l’orientamento dei consumatori/utenti, nonché la promozione di progetti coerenti con i principi contenuti nella normativa comunitaria e con la normativa nazionale. Per quanto riguarda la lotta all’usura, le competenze riguardano la promozione ed il sostegno di iniziative, coerenti con la normativa nazionale e regionale, finalizzate a contrastare il fenomeno dell’usura, nonché attivazione di forme di collaborazione sinergica con i comuni del territorio, l’associazionismo di settore.
Leggi la pagina informativa

  • “Ufficio Europa”.

Promuove l’accesso alle opportunità di finanziamento offerte dall’Unione europea, sia attraverso i fondi diretti che tramite i fondi indiretti, fornisce assistenza tecnica supportando i Dipartimenti dell’Ente durante l’intero ciclo di vita del progetto, a partire dalla fase di analisi dei bandi fino alla rendicontazione finale dei progetti.
Visita l’area tematica

L’articolazione del Dipartimento si sostanzia in tre servizi:

Servizio 1 – “Servizi alle imprese e Sviluppo locale”

Promuove lo sviluppo economico del territorio attraverso le leve della concertazione e del trasferimento dell’innovazione, facilitando le relazioni e le reti, anche informali, tra piccole-medie imprese, Università, Associazioni di categoria e gli altri attori economici ed istituzionali operanti nell’area metropolitana.

Per avere informazioni più dettagliate sulle attività e i progetti del Servizio 1  cliccare qui.

Servizio 2 – “Welfare e sostegno alle fragilità e alle disabilità e interventi finalizzati all’integrazione sociale. Attività SOLIDEA”.

Cura la tenuta dell’archivio storico del Brefotrofio – ex IPAI – Istituto Provinciale Assistenza Infanzia della ex Provincia di Roma, in attesa delle legge di riordino regionale che definisca in maniera puntuale le competenze riattribuite all’Ente.

Sono transitati alla Regione Lazio, per effetto della legge n. 56/2014, tutto quanto concerne l’assistenza specialistica degli alunni disabili degli I.I.S.S. e degli alunni disabili sensoriali delle scuole di ogni ordine e grado, i contributi a Comuni, centri anziani ed associazioni, l’immigrazione, i Centri Antiviolenza e Politiche di genere, il Centro “Giorgio Fregosi”.

 Servizio 3 – “Promozione dello sviluppo culturale metropolitano e politiche giovanili. Rete delle biblioteche”

Cura, in modo prioritario lo sviluppo di un sistema bibliotecario policentrico metropolitano, nello spirito delle funzioni fondamentali propriamente attribuite alla Città metropolitana di Roma Capitale.
Promuove, inoltre, il sostegno alle reti dei servizi culturali (musei, archivi e biblioteche) del territorio metropolitano, come definiti dalla legge regionale 42/97.
Finalizzato alla valorizzazione dei beni culturali è il SITAr, Sistema informativo territoriale archeologico, banca-dati di supporto per gli interventi dell’Ente sul territorio, in corso di implementazione, mediante la georeferenziazione con i sistemi GIS e la consultabilità diretta dal sito web istituzionale.
A fondo pagina i collegamenti ai siti tematici.

Per contattare il Dipartimento V “Promozione e coordinamento dello sviluppo economico e sociale”, clicca qui

Notizie Sviluppo Economico Sociale Culturale

Siti tematici