MENU

Piani strategici metropolitani in Italia

I Piani strategici delle grandi città non sono una novità nel panorama europeo e italiano.  Piani strategici volontari, su iniziativa di autorità locali, sono stati sperimentati a partire dagli anni ’80 in Europa e in Italia,  come risposta ad una specifica istanza del territorio (come accaduto ad esempio a Lisbona, per la riprogettazione della pianificazione urbanistica, o a Torino, per il miglioramento del posizionamento competitivo su base europea).

Con l’entrata in vigore della legge 56/2014 (Legge Delrio) il Piano Strategico diventa per le Città metropolitane un obbligo e non più un atto volontario.  Si tratta quindi di uno strumento “nuovo”, che deve conciliare il contenuto normativo e prescrittivo (government) con la necessaria natura partecipativa e cooperativa (governance).

Ad oggi hanno approvato il Piano Strategico Metropolitano soltanto le Città metropolitane di Milano (12 maggio 2016) e di Firenze (5 aprile 2017). Le altre Città metropolitane hanno avviato il processo, tuttora in itinere, per la definizione dei Piani.


Piani Strategici Metropolitani già approvati:

Città metropolitana di Milano:   http://www.cittametropolitana.mi.it/PSM/
Città metropolitana di Firenze:  http://pianostrategico.cittametropolitana.fi.it/
Città metropolitana di Genova:  http://pianostrategico.cittametropolitana.genova.it/