MENU

Informativa sul TRATTAMENTO DATI – NEF Non Emissione Fumi

ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 679/2016:

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016 si fornisce l’informativa riguardante il trattamento dei dati personali raccolti con la dichiarazione di “Non Emissione Fumi” che sarà effettuato da questa Amministrazione per la verifica della conformità di quanto dichiarato alle disposizioni della D.C.P. 990/94 e delle D.D. 171 del 7/7/2006, D.D. 192 del 26/10/2006, D.D. 27 del 1/3/2007 e D.D. 3616 del 5/6/2009.

1. Il Titolare del Trattamento è la Città Metropolitana di Roma Capitale – Via IV Novembre, 119/A -00187 Roma;
2. Il Responsabile della Protezione Dati sarà raggiungibile mediante i propri dati di contatto che saranno riportati sul sito istituzionale della Città Metropolitana di Roma Capitale, nella Sezione Amministrazione Trasparente;
3. Il Responsabile interno del Trattamento è il Direttore del Dipartimento IV “Tutela e Valorizzazione Ambientale” domiciliato presso la sede di Via Tiburtina, 691 – 00159 Roma;
4. I Responsabili esterni del Trattamento sono la Soc. Globo srl – Soluzioni avanzate per il territorio – con sede legale in Viale Europa, 17/B – 24048 Treviolo (BG), per quanto concerne la gestione, aggiornamento e manutenzione del software Sportello Telematico per la presentazione delle istanze di A.U.A., e la Soc. Capitale Lavoro SpA – Viale Giorgio Ribotta 41/43 – 00144 Roma, per quanto concerne l’elaborazione dei dati ambientali per la costituzione delle banche dati del Dipartimento IV;
5. Gli incaricati-autorizzati del Trattamento sono i dipendenti dei competenti Servizi del Dipartimento IV, con sede in Via Tiburtina, 691 – 00159 Roma, che agiscono sulla base di specifiche istruzioni fornite dal Responsabile interno in ordine a finalità e modalità del trattamento;
6. Il trattamento dei dati sarà esclusivamente finalizzato all’espletamento delle verifiche e dei controlli previsti dalla normativa;
7. Le informazioni trattate sono dati comuni anagrafici, fiscali ed eventualmente giudiziari;
8. I dati forniti saranno trattati con l’ausilio di mezzi elettronici e/o in modalità cartacea dal personale dell’Amministrazione; il trattamento sarà effettuato nel rispetto delle misure di sicurezza di cui al Regolamento UE n. 679/2016 e secondo le istruzioni impartite dal Responsabile del Trattamento ai propri incaricati. In particolare i dati saranno trattati in modo lecito e secondo correttezza; raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni di trattamento in termini compatibili con tali scopi, esatti e, se necessario, aggiornati, pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
9. Il conferimento dei dati è obbligatorio e l’eventuale rifiuto di fornire tali dati potrebbe comportare la mancata conclusione del procedimento;
10. I dati conferiti saranno trattati e conservati per il periodo di tempo necessario al conseguimento delle finalità per le quali sono stati raccolti;
11. I dati forniti potranno essere comunicati per adempimenti di legge o per esigenze di carattere istruttorio a Comune, Regione Lazio, ARPA Lazio, ASL, organi di Polizia e comunque agli altri Enti pubblici competenti in base alla normativa vigente;
12. I dati forniti non saranno trasferiti in Paesi Terzi;
13. I dati forniti non saranno oggetto di profilazione (processi decisionali automatizzati consistenti nell’utilizzo di informazioni per valutare determinati aspetti relativi alla persona, per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l’affidabilità, il comportamento, l’ubicazione e gli spostamenti).
14. L’interessato potrà esercitare i diritti di cui all’art. 15 e seguenti del Regolamento n. 679/2016 (diritto di accesso ai propri dati personali e loro rettifica, diritto alla cancellazione degli stessi/diritto all’oblio o diritto di limitazione del trattamento o di opposizione al trattamento) ivi compreso il diritto di reclamo ad una Autorità di Controllo.

PROSEGUI PER LO   SPORTELLO TELEMATICO