MENU

Atto vandalico al CPI di Cinecittà. Fucci: “Atto gravissimo, che configura danno alla PA e ai cittadini”

3 luglio 2017

Oggi il Centro per l’Impiego di Cinecittà e gli uffici di via Raimondo Scintu 106 sono stati chiusi per un atto vandalico verificato questa mattina all’apertura degli uffici, a seguito del quale sono stati riportati danni strutturali e accesso agli atti degli uffici.

“Quanto avvenuto è doppiamente grave: oltre ad essere un attacco al bene pubblico, la conseguente chiusura degli sportelli genera un forte disservizio ai cittadini e impedisce ai lavoratori di portare avanti le loro quotidiane attività. Quello di Via Vignali è il Centro Impiego con maggiore flusso di utenza, un presidio di legalità e un punto di accesso fondamentale ai servizi per l’impiego per una larga parte di cittadini di quel quadrante, a tutt’oggi gestito, per la parte amministrativa, dalla Città metropolitana di Roma”.

Così il Vice Sindaco della Città metropolitana di Roma, Fabio Fucci.

“Attualmente – prosegue Fucci – sono in corso i rilievi delle forze dell’ordine. Auspichiamo che dalle indagini in corso emergano quanto prima i responsabili e si risalga alle cause del gesto. I danni riportati non sono solamente di tipo strutturale, ma riguardano anche l’eventuale sottrazione di documenti e atti d’ufficio, in tal caso la questione avrà rilievo penale anche sotto il profilo del danno alla pubblica amministrazione e agli utenti”.

Tutti gli appuntamenti sono stati rinviati a data da destinarsi.